I FORNI DELLA FESTA DE LO PAN NER

Brusson

Il comune di Brusson contava all’inizio del XX secolo 25 forni; soltanto a Pilaz se ne contavano quattro. Di questi 25 se ne contavano 11 in mezzo ai villaggi, 6 ai margini mentre i restanti addossati o all’interno di abitazioni. Il forno più antico conosciuto ad uso collettivo si trovava in mezzo al villaggio di Pilaz, di fronte all’attuale biblioteca, e portava una trave datata 1813 e le iniziali di Pierre-Antoine-Erasme Lateltin.

Si nota la totale assenza di forni negli alpeggi o nelle frazioni molto piccole.
Il forno frazionale di Pasquier  si trova nel centro storico del paese ed è stato oggetto, come molti altri, dal 2004 ad opere di restauro e rinnovamento.

www.lovevda.it

 

DOVE

ATTIVITà

Nella giornata del 13 ottobre il Comune in collaborazione con la Onlus Nontiscordardime, la Proloco Brusson, la locale sezione dell’Associazione Alpini, La Fromagerie Haut Val d’Ayas, l’Agrifoglio, il ristorante Les Guillates, l’Hotel Ristorante Laghetto propongono il seguente programma :

dalle ore 15:00 e sino alle 17:30 presso i forni di Pasquier e Vollon

– Visite ai forni

– i bimbi grandi e piccini si ritrovano a giocare negli spazi del villaggio con quel che si trova. I giochi …… quasi …. dimenticati… e poi la merenda tutti insieme con pane burro e zucchero per tutti i

– un po’ di musica che rende la festa ancora più festa

– degustazioni del pane con companatico a cura della Fromagerie Haut Val d’Ayas a Pasquier e dell’Agrifoglio a Vollon.

– un bicchiere di vino caldo speziato prodotto dagli Alpini, o un bicchiere di tè che può essere piacevole se fa un po’ …. freschino o un semplice bicchiere di vino;

Il Ristorante Les Guillates propone un menu a tema a pranzo e cena con il pane prodotto nei forni di Vollon e Pasquier e presso il Bar del Laghetto sarà possibile degustare un aperitivo creato per l’occasione sempre utilizzando il pane nero, il protagonista di un giorno di festa.