I FORNI DELLA FESTA DE LO PAN NER

Valgrisenche

I campi occupavano quasi tutto il terreno disponibile  ; con il frumento e la segale si produceva il pane  ; l’orzo era impiegato sia nella panificazione sia come ingrediente delle minestre. Notiamo che la coltura dei cereali era corrente anche a più di 2000 metri di altitudine  ; per rendere possibile la maturazione dei cereali a tali altitudini,

si usava spargere della terra o della fuliggine sulla neve dei campi, fin dal mese di marzo, per accelerarne lo scioglimento e poter così seminare il grano verso la fine di aprile. Bois Sylvain, Valgrisenche, histoire et évolution d’une communauté, Tipografia Valdostana, Aosta,  1995, pagg. 66-67

Il forno di Planté è stato ristrutturato nel 2015 grazie ad un progetto FOSPI. Era l’antico forno del villaggio.

Lovevda

DOVE

ATTIVITà

Programma :

Alle ore 13 prima infornata con le altre a seguire.

Dalle 14:30 circa i più piccoli sono invitati ad arrivare con il loro grembiulino per impastare e cuocere le pagnotte.

Nel corso del pomeriggio si terranno visite guidate con i Greeters di Valgrisenche che illustreranno parte del patrimonio di arte sacra della vallata.