I FORNI DELLA FESTA DE LO PAN NER

Saint-Vincent

I forni erano isolati dal villaggio e dimensionati alle necessità di cottura annuale. Raramente erano muniti di pastino: erano i proprietari della casa più vicina che mettevano a disposizione il locale di panificazione.

I forni venivano accesi due volte all’anno: in occasione della festa patronale per cuocere dolci e torte e verso la fine dell’anno per la cottura del pane. Mediamente una famiglia cuoceva 300/400 pani corrispondenti a 4/5 infornate.

www.lovevda.it

 

DOVE

ATTIVITà

IN ATTESA DEL PROGRAMMA